Lo strano caso del bimbo con l’asma e di come un semplice caffè abbia cambiato la vita ai suoi genitori

Giusto ieri pomeriggio mi sono fermato a prendere un caffè in un bar non lontano da casa mia. Il proprietario è un mio amico, ma prima di tutto un mio cliente.

Perché te lo dico?

Perché oggi vorrei raccontarti la sua storia. Proprio ieri infatti mentre mi serviva il caffè, mi continuava a dire quanto gli avessi cambiato la vita e quanto lui e sua moglie mi fossero grati.

In effetti la loro vita è molto migliorata da quando mi conoscono, e prima di allora ne avevano passate proprio tante.

Il mio amico, che chiamerò Mario (con un nome inventato) ha un figlio di 6 anni, Giacomo (altro nome inventato). Mario gestisce un bar da molti anni, mentre sua moglie si occupa dei loro tre figli. Due bimbe è un maschio. Giacomo è il più piccolo dei tre mentre le sue sorelle più grandi vanno già alle medie.

Una notte Mario si sveglia di soprassalto. Sente dei rumori strani venire dalla camera del figlio.

b0a12baa44d9886a2c3d829dea2393d7Scende dal letto.

Si precipita nel corridoio.

Entra di fretta in camera del figlio e lo trova seduto sul letto, mentre annaspa, cercando disperatamente di respirare. Sta praticamente soffocando.

Mario allora apre con forza il cassetto del comodino. Lo svuota in terra di fretta mentre nel frattempo arriva sua moglie chiedendo cosa stia succedendo.

In quel momento Mario trova l’inalatore per l’asma del figlio, e subito glielo mette davanti alla bocca e gli dice di respirare piano.

Il bimbo piano piano si calma.

Mario guarda sua moglie, con le lacrime agli occhi, e le dice che devono trovare una soluzione. Sempre più spesso nel cuore della notte il loro bimbo è colto da crisi di asma come queste.

I medici dicono che si tratta di allergia. Per la precisione, allergia agli acari della polvere.

Mario e la moglie le hanno provate tutte. Lei sbatte ogni giorno il materasso. Lava spesso le lenzuola. Usano mille prodotti chimici sperando di migliorare la situazione. Ma niente.

Allora comprano persino una di quelle aspirapolvere da tremila euro che, a detta del venditore, avrebbe eliminato tutti gli acari.

Ma niente.

Le crisi respiratore di Giacomo continuano, e sembrano addirittura peggiorare.

Finché appunto un giorno, mente prendo di corsa un caffè al bancone del suo bar, Mario mi chiede:

– Ma tu sbaglio o una volta mi avevi detto di avere una impresa di pulizie?
– Sì, perché?
– Ma… Ci fai qualcosa contro gli acari?
– Beh certo è il mio lavoro!
– E vai anche nelle case o fai solo nelle aziende?
– Lavoro soprattutto a domicilio, certo, anche nelle case: sono specializzato soprattutto nei divani e materassi. Ma dimmi, avevi bisogno?
– Guarda, a casa le abbiamo provate tutte e non sappiamo più che fare, magari mi puoi aiutare.  Ho mio figlio che è allergico agli acari e per questo soffre di asma. Ogni tanto di notte si sveglia in preda a una crisi di asma ma noi non sappiamo più che fare…

Allora gli ho spiegato che in effetti avrei potuto aiutarlo.

Gli ho spiegato che gli acari si eliminano sul serio solo con una pulizia professionale.

Nonostante fosse incerto, ormai le aveva provate tutte. Fatto trenta tanto vale far trentuno. Così mi disse di passare a casa sua con i miei macchinari per una pulizia profonda.

Dopo qualche settimana, son passato a salutarlo e a chiedergli come stesse suo figlio. In effetti mi ha detto che stava molto meglio, e che le crisi notturne erano drasticamente diminuite.

Ovviamente le allergie non passano improvvisamente, ma perlomeno quando stava in casa sicuramente stava meglio. E non solo suo figlio: Mario mi ha detto che anche lui e sua moglie avevano l’impressione di dormire meglio.

Devi sapere che anche quando non ci sono sintomi apparenti, questo non significa che le allergie non rovinino il tuo sonno.

E così è stato per Mario e per tutta la sua famiglia. Da allora ogni 3/4 mesi mi chiamano per una pulizia completa e approfondita di divani, materassi e tappeti. E da allora sono felicissimi del mio servizio.

Ora ti chiedo…

Tu sei sicura che la tua casa sia veramente sana e pulita?

Non ti piacerebbe mettere al riparo anche i tuoi figli dai pericoli degli acari, proprio come ha fatto il mio amico Mario?

Non pensare di non averne bisogno, solo perché tuo figlio non soffre di asma (o comunque pensi che non ne soffra). Il fatto che non ci siano gravi crisi respiratorie non significa che stia davvero bene.

O che tu stia davvero bene.

Riniti, raffreddori, bruciori agli occhi, e starnuti continui potrebbero essere l’indizio di una qualche allergia. Che tu magari continui a trascurare ma che non andrà mai via finché la tua casa non sarà veramente pulita e sanificata in maniera professionale.

Allora perché non agisci subito anche tu?

Se sei appena rientrata dalle vacanze estive, questo è il momento migliore. Prima che ricominci la scuola e il lavoro, cogli l’occasione per sanificare la tua casa in profondità.

Forse pensi di non averne bisogno. Ma ti assicuro che non è così. TUTTI abbiamo bisogno di una casa più pulita.

Non farti ingannare dalla tua impressione che la casa sia pulita o che in casa tua nessuno soffra di allergie.

Credimi, sono solo impressioni. Chiunque può beneficiare di una casa più pulita.

E anche se ti sembra di stare bene, questo non significa che tu non possa stare ancora MEGLIO.

Quindi non aspettare, questo è il momento giusto. Compila subito il modulo qui sotto per richiedere informazioni, e senza alcun impegno ti ricontatterò per spiegarti come funziona di preciso questo sistema di pulizia professionale, quanto tempo ci vuole e soprattutto quanto costa.

Non hai nulla da perdere, ma solo tanta salute e serenità da guadagnare.

Se vuoi dire addio agli acari e alle spese continue per visite e medicine, allora…

>> Compila subito il modulo con i tuoi dati e risponderò a tutte le tue domande, GRATIS e senza alcun vincolo! <<<

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *